Salta al contenuto

Il Gonfalone di San Giorgio

Tra gli oggetti più importanti del Museo del Mare sono anche quelli presentati nel 1993 nella mostra con catalogo "Il porto di Pirano dall'antico mandracchio all'aspetto odierno" e successivamente il restauro del gonfalone con l'immagine di San Giorgio.

 

Il gonfalone è stato esposto per la prima volta alla suddetta mostra. In quell'occasione si è visto che il gonfalone aveva bisogno di restauro ma poiché il suo stato non era ancora così grave, si era pensato di attendere fino alla fine della mostra. Tuttavia, era sempre necessaria una manipolazione molto attenta. Il restauro è stato finalmente effettuato nel biennio 1998-1999 nell'Officina specializzata di restauro del Museo provinciale di Ptuj sotto la guida esperta di Eva Ilec.

Anche dopo il restauro, il gonfalone va manipolato con cura ed è stato perciò esposto sotto vetro secondo tutte le istruzioni degli esperti. Tutti i bordi sono aperti per consentire la circolazione dell'aria.

 

Non siamo purtroppo stati in grado di datare con esattezza il gonfalone che è sicuramente originario di Pirano. Prove di laboratorio di tutti i materiali e del nastro chiaro sull'immagine di San Giorgio hanno confermato che risale al primo quarto del XX secolo. Il gonfalone è di forma rettangolare, il tessuto è in lana e la parte centrale è in cotone. Nella parte centrale c'è una pezza con l'immagine di San Giorgio.

 

Fonti e bibliografia:

 

Ilec Eva: Konserviranje zastave s Sv. Jurijem iz Pomorskega muzeja Sergej Mašera Piran. Argo, 44/1, 2001, 110 – 114.

Terčon Nadja et. al.: la mostra Piransko pristanišče od starega mandrača do današnje podobe/ Il porto di Pirano dall'antico mandracchio all'aspetto odierno, Pirano, 1993.

 

Nadja Terčon