Salta al contenuto

La cucina delle saline

Quest’anno le Giornate europee del patrimonio culturale sono dedicate alla sostenibilità con il significativo titolo “Eredità di perseveranza”. Con la collaborazione tra La Comunità autogestita della nazionalità italiana di Pirano, la Comunità degli Italiani "Giuseppe Tartini" di Pirano, l’istituto per la tutela dei beni culturali della Slovenia, il Museo del Mare "Sergej Mašera" Pirano, il gestore del Parco delle Saline di Sicciole, l’azienda Soline d.o.o e la parrocchia di Sicciole, verrà realizzata la terza fase del progetto “La cucina delle Saline” che, oltre allo studio e alla presentazione, prevede anche la preparazione di piatti tradizionali.

18 maggio alle ore 16.00; Museo del sale, Fontanigge – Parco naturale delle saline di Sicciole

Quest’anno Inizieremo gli incontri in modo diverso. Dall‘ingresso di Fontanigge ci avvieremo a piedi verso il Museo delle saline, dove inizieremo una visita guidata. Durante il percorso conosceremo e osserveremo le piante commestibili che venivano usate dai salinai nell’alimentazione quotidiana

 

 

15 giugno alle ore 18.00; Museo del sale, Fontanigge – Parco naturale delle saline di Sicciole

Il secondo incontro lo dedicheremo al pane. Prepareremo l’impasto per il pane e lo cuoceremo nel forno a legna della vicina casa dei salinai.

 

 

20 luglio alle 18.00; Museo del sale, Fontanigge – Parco naturale delle saline di Sicciole

Al terzo incontro prepareremo la polenta con il pesce, ricetta che veniva realizzata spesso dai salinai.

 

 

28 agosto alle ore 10.00; Sezza, presso la chiesa di S.Bortolo

Preparazione di dolci tipici che venivano tradizionalmente preparati per la festa di S. Bortolo

 

 

5 ottobre alle ore 18.00; Monfort, ex magazzino del sale

L’evento conclusivo verrà organizzato per il terzo anno consecutivo nell’ambito delle Giornate europee del patrimonio. Presenteremo il progetto “La cucina delle Saline” e le ricette, che sono legate al lavoro e alla vita nelle Saline.

 

Durante ogni incontro organizzeremo dei laboratori e delle interessanti conferenze.