Salta al contenuto

La strada verso casa, Il ritorno dei marinai

Bogdana Marinac

 

Editore: Museo del mare "Sergej Mašera" Pirano, 2015

 

La strada verso casa, il ritorno dei marinai è il catalogo di una mostra sulle storie personali di marinai e ufficiali che, durante la guerra, per un motivo o un altro, si sono trovati all'estero, lontano dalla patria e di come sono ritornati a casa. Il libro testimonia di come gli eventi storici influiscano sulla vita delle persone. Sebbene per i marinai partire e ritornare sia qualcosa di usuale, le guerre hanno segnato i loro destini impedendo loro di tornare a casa normalmente. Combattendo all'estero si sono trovati prigionieri. Tuttavia, durante il loro lungo ritorno, la situazione è cambiata anche a casa e molti non avevano più dove tornare.


Il catalogo presenta il ritorno a casa di sei marinai e ufficiali di marina mercantile o militare dopo la prima e la seconda guerra mondiale e dopo la fine della Jugoslavia. Le storie scelte sono molto diverse tra di loro e narrano il ritorno da diversi continenti. L'ufficiale Anton Lipovž è uno degli ufficiali sloveni della marina austro-ungarica che trascorsero la prima guerra mondiale nei campi di prigionia in Giappone. Durante il suo ritorno dalle Bocche di Cattaro in seguito alla capitolazione della Jugoslavia nell'aprile 1941, il sottufficiale della Regia marina jugoslava Ciril Somrak fu catturato e portato in prigionia dai tedeschi. Durante la seconda guerra mondiale, Anton Jasnič fu catturato come soldato italiano in Algeria dalle truppe britanniche. Nel medesimo periodo, Marcel Blažina, fuggì con la brigata d'oltremare dell'Esercito Popolare di Liberazione Jugoslavo dalla Marina Militare Italiana. Branimir Velkaverh, ufficiale di marina mercantile, trascorse la seconda guerra mondiale nella Guyana Britannica, negli Stati Uniti e in Gran Bretagna. Tragica è anche la storia dell'ammiraglio della marina jugoslava Marjan Pogačnik, che durante la lotta per l'indipendenza della Slovenia, era il comandante del 5° settore navale a Pola.


La mostra è stata allestita dal Museo del mare di Pirano nell'ambito del progetto multi istituzionale La strada verso casa, promosso dal Museo di storia contemporanea della Slovenia.

 

Descrizione fisica: 32 p. : ilustr. ; 21 cm

Catalogo è in lingua slovena con abstract in italiano.