Salta al contenuto

Inaugurazione della mostra »Anton Perko. Un pittore sloveno al servizio della corte imperiale«

Anton Perko nacque il 5 settembre del 1833 nel castello di Podgrad  (ted.Purgstall). Come ufficiale al servizio della Marina Imperiale austriaca, Perko navigò per gran parte del Mediterraneo europeo tra il 1853 e il 1862. Nel 1875 accompagnò l'imperatore Francesco Giuseppe in Dalmazia e fu insignito del titolo di "pittore navale da camera". In seguito fu amministratore della Hradčany a Praga e segretario dell'ex erede al trono Stefania.

 

Divenne famoso dopo la pubblicazione del Lissa-Album nel 1866, in cui furono pubblicate le sue rappresentazioni della battaglia di Lissa (Vis) nel 1866.

Il suo lavoro lo ha portato nelle immediate vicinanze di alcuni dei punti di svolta del XIX secolo. I suoi dipinti e disegni di barche a vela provenienti da vari paesaggi e città costiere, che sono in perfetta armonia con il mare e la natura, ci ricordano la sua natura delicata e il suo talento, che ne hanno fatto  uno dei pochi marinisti di origine slovena nel XIX secolo.

 

Nel corso dell'inaugurazione si sono rivolti al pubblico l'autrice della mostra, la curatrice Gabrijela Kovačič del Museo provinciale di Celje, il direttore del Museo provinciale di Celje Stane Rozman e il direttore del Museo del mare di Pirano Franco Juri.

Coordinatrice della mostra al Museo del Mare di Pirano è stata la consulente museale Bogdana Marinac.

 

L'evento è stato arricchito dall'esecuzione del brano "Paesaggio", scritto dal compositore Tilen Slakan e ispirato ai dipinti di Perko, eseguito dalle musiciste  Alenka Bogataj (flauto), Lucija Bogataj (violino) e Urška Križnik Zupan (arpa), tutte e tre di Vransko.