Salta al contenuto

Laboratorio marittimo del sabato mattina - Le abilità dei marinai: comunicazione sul mare

Riesci a capire cosa dice il messaggio sulla foto? Troverai la risposta in fondo alla pagina!

 

La comunicazione tra i membri dell'equipaggio di una nave e la loro comunicazione con gli equipaggi di altre navi era particolarmente importante prima che la tecnologia era così sviluppata come lo è oggi. Quando non c'erano radar, telefoni o radio, era una buona conoscenza dei segnali che aiutava una nave a evitare la collisione e ad arrivare in sicurezza in porto.

 

In passato, i segnali e le bandiere erano usati come forma base di comunicazione in mare, ma l'ampiezza del loro uso è gradualmente diminuita grazie al sviluppo della tecnologia, che ha contribuito in modo significativo al miglioramento della sicurezza durante la navigazione.

 

 

Uno dei modi per comunicare tra le navi era il Codice internazionale dei segnali. È un sistema di segnali e codici utilizzati per comunicare e trasmettere messaggi importanti strettamente legati alla navigazione e alla sicurezza. Consente la comunicazione anche nei casi in cui esistono differenze linguistiche tra le persone coinvolte.

 

Il Codice è stato progettato nel 1855 ed è rimasto in, sebbene con molte modifiche e integrazioni, fino ad oggi. Il codice e gestito dall'Organizzazione marittima internazionale, che ha pubblicato l'ultima edizione stampata del Codice nel 2005.

 

Il codice viene utilizzato in diversi modi:

Ogni bandiera indica una singola lettera dell'alfabeto internazionale (lettere dalla A alla Z) e dieci numeri (da 0 a 9).

 

Ogni bandiera può avere un significato specifico. Ad esempio, la lettera sospesa P indica che la nave riprenderà presto il suo viaggio in mare e comunica all'equipaggio, che potrebbe essere fuori dalla nave, a tornare immediatamente a bordo. 

 

La lettera A indica che c'è un sommozzatore in immersione e comunica alle altre navi di fare attenzione.

 

Diverse bandiere contemporaneamente costituiscono una parola in codice, il cui significato può essere trovato nel libro dei codici che le navi durante la navigazione hanno a bordo. Per esempio:

MAA significa Richiedo consulenza medica urgente.

Il codice IT comunica che la nave è in fiamme.

 

Con il codice QY1 la nave chiede dove devo ancorare?

 

 

Componi il tuo nome o un messaggio usando le bandiere dei segnali nautici!

 

 

Il messaggio nella parte superiore della pagina dice:

Il Museo del mare ti augura un felice anno nuovo.