Salta al contenuto

Openmuseums

Openmuseums

 

“Musei sloveni e italiani in rete: valorizzazione ed innovazione tecnologica nei musei delle città d’arte dell’Alto Adriatico”, finanziato nell’ambito del programma europeo per la cooperazione transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, è volto a migliorare, riqualificare e promuovere, con tecniche innovative, il patrimonio storico-culturale di cui i musei rappresentano i principali custodi.

Il progetto ha perseguito i seguenti obiettivi:


• migliorare le tecniche di conservazione, produzione, gestione e valorizzazione delle realtà museali;
• favorire l’introduzione degli elementi di innovazione tecnologica ed energetica nei musei;
• favorire la diffusione e la conoscenza avvalendosi di nuove tecnologie comunicative;
• mettere a punto modelli di gestione/fruizione innovativi trasferibili ad altre realtà;
• incrementare l’appeal e la visibilità dei musei quali volano di incremento del potere attrattivo e competitivo delle aree coinvolte;
• creare opportunità di visita alternative ed interattive per le scuole al fine di poter attrarre anche target di visitatori attualmente difficili da avvicinare;
• incrementare il flusso dei visitatori nei musei; favorire il dialogo, gli scambi culturali e la cooperazione fra musei, istituzioni, università ed altri enti culturali;
• creare nuove opportunità formative e di occupazione;
• favorire lo scambio di esperienze e buone prassi fra realtà diverse ma accomunate dalle stesse caratteristiche e problematiche di base;
• attivare maggiori sinergie fra musei ed il settore della promozione turistica;
• creare un network di musei “aperti” caratterizzati dall’elemento “innovazione” per garantire una maggior flessibilità e dinamicità, potenziare ed accrescere la propria offerta, anche attraverso la messa in comune di competenze e risorse.

 


Che cosa abbiamo fatto?


Nell'ambito del progetto il Museo del Mare abbiamo acquisito molta attrezzatura tecnica e aggiornato le nostre collezioni. Per migliorare l'accesso al Museo del Sale abbiamo acquistato venticinque biciclette che sono disponibili gratuitamente per i visitatori; abbiamo restaurato un armadio gravemente danneggiato di una farmacia storica di Pirano che è ora esposta nel museo; abbiamo acquistato alcuni modelli di navi del modellista Marcel Blažina; abbiamo acquistato guide audiovisive per il museo e altra attrezzatura varia.


Ulteriori informazioni sul progetto sono disponibili all'indirizzo: openmuseum