Salta al contenuto

LE POLENE & GLI EX VOTO

 

La collezione di polene e di immagini votive dei marinari


Tra le preziose antichità marittime che troviamo sulle vecchie navi, oltre all'attrezzatura di lavoro e navigazione, ci sono anche le polene. Le polene (fr.la poulaine - la punta della nave) sono sculture in legno che un tempo adornavano le prue di tutti i tipi di navi lignee, dalle semplici imbarcazioni da pesca fino alle navi mercantili, da guerra e le navi pirata. Il fenomeno della decorazione della prua delle navi con varie figure è ricorrente nella millenaria storia di sviluppo navale ed è sopravvissuto fino ad oggi, soprattutto nei paesi del nord Europa, in Francia e Inghilterra. Sebbene abbia perso l'originale significato mistico-religioso, spesso associato a superstizioni e tradizioni, ha conservato la sua funzione estetica.

Prima di partire per il mare, i marinai e i pescatori, avezzi a sforzi sovrumani e viaggi audaci, si raccomandavano, per il buon esito della navigazione, ai loro santi protettori: Santa Maria, San Nicola, San Biagio ecc. Al felice ritorno a casa, li ringraziavano con un'immagine votiva.


La più grande collezione di ex voto marinari è conservata nel santuario di Santa Maria della Visione a Strugnano. Alcuni esemplari di questa chiesa si trovano anche nel Museo del Mare "Sergej Mašera" di Pirano, dove sono esposte anche le copie delle immagini votive marinare di Strugnano.