Salta al contenuto

Ventaglio (Giappone)

N. Inv. P1516 / 4080

 

Ventaglio giapponese in seta con ricami floreali.

 

Ventaglio dal lascito dell'ufficiale di sostentamento e commissario generale della marina austro-ungarica Rupert Pivec, nato a Lubiana nel 1863. Dopo aver ultimato il ginnasio, Pivec si arruolò volontario prima nell'esercito e poi nella marina. Nel 1895 viaggiò per il mondo con la Saida, la nave scuola della Marina militare austro-ungarica. In questo viaggio, visitò il Sud America e l'Asia orientale. In agosto e settembre del 1896, fu in Giappone a Kobe, Yokohama e Nagasaki. Dal Giappone salpò per la Cina e, passando per Singapore, tornò in patria. Da questo viaggio Rupert Pivec portò a casa un ventaglio. Sua figlia lo donò al museo nel 1965.

 

Luogo di produzione: Giappone
Periodo di produzione: fine del XIX secolo, periodo Meiji (1868–1912)
Materiale: seta, legno 
Misure: lunghezza: 37 cm, larghezza: 15 cm, spessore: 0,5 cm