Salta al contenuto

Dermota Franc

Franc Dermota, (Železniki, 4 ottobre 1914 - ?)

 

Studiò all'Accademia navale di Ragusa. Nel 1937 ottenne il grado di tenente di corvetta, nel 1940 divenne tenente di fregata. Dopo la dissoluzione della Regia marina jugoslava tornò a Lubiana dove, nella primavera del 1942 come la maggior parte dei militari marittimi sloveni, fu arrestato e portato nel campo di Gonars. Dopo la capitolazione dell'Italia, fu trasferito in Germania. Riuscì a fuggire e unirsi alle unità partigiane dove eseguì vari compiti di combattimento in diverse unità. Fino al 9 settembre 1944, fu ufficiale tecnico d'ingegneria presso la sede della XXXI divisione. Il 12 settembre 1944, fu assegnato al quartier generale che lo passò alla marina. Divenne ufficiale di informazione per il Litorale sloveno e, dopo l'istituzione del Distaccamento marittimo di Capodistria, ne fu il comandante. Dopo la liberazione, il 29 maggio 1945, fu nominato aiutante del Comando marittimo dell'Adriatico settentrionale e successivamente comandante della Stazione navale di Lussino.

 

Nadja Terčon

 

(Museo del Mare Pirano, documentazione Lotta Popolare di Liberazione).