Salta al contenuto

La Shoah in Istria

Conferenza di Boris Hajdinjak La Shoah in Istria

75 anni fa, il 27 gennaio 1945, fu liberato il campo di concentramento di Auschwitz, il peggiore dei campi nazisti, dove, nel periodo dal 1940 al 1945, sono state uccise circa 1,1 milioni di persone, di cui circa 1 milione di Ebrei. La data della  liberazione del campo di concentramento di Auschwitz è stata scelta come Giornata della memoria della Shoah, la distruzione sistematica degli ebrei, ma anche di tutti coloro che nella Germania nazista erano indesiderabili per razza, religione, orientamento sessuale o stato di salute .

Per ricordare questo crimine nazista, martedì  21 gennaio 2020, il Museo del mare "Sergej Mašera" Pirano, ha ospitato lo storico e direttore della Sinagoga di Maribor Boris Hajdinjak, che nella sala affollata dell' Info centro  Monfort a Portorose ha tenuto una lezione estremamente interessante e toccante dal titolo La Shoah in Istria. Nella conferenza ha parlato dell'olocausto, le cui vittime furono anche molti sloveni e altri abitanti dello spazio etnico sloveno, come pure gli ebrei deportati dalle città dell' Istria.