Salta al contenuto

Globi di Delisle

Il Museo del Mare di Pirano conserva ed espone anche due mappamondi, gli unici del genere in Slovenia. Risalgono alla seconda metà del XVIII secolo. Su entrambi i globi, sia terrestre che celeste, compare il ​​nome del famoso astronomo francese Guillaume de L'Isle (Delisle), costruttore di globi e carte geografiche, che nel 1700 pubblicò una mappa generale del mondo e un globo celeste e terrestre che hanno corretto radicalmente l'immagine del mondo.

 

I due globi, sono delle piccole sfere di legno rotanti di 30 cm di diametro. Sulla sfera di legno sono incollate carte geografiche o celesti, che si adattano perfettamente le une alle altre. Attorno alla sfera ci sono due perimetri ottagonali di legno sopra i quali corrono i semicerchi lignei - meridiani. Cinque gambe argentate fissano i globi su piedestalli in legno di colore verde a forma di croce.

 

Entrambi i globi sono stati restaurati. Le parti in legno sono state restaurate da Ilonka Hajnal presso il Museo del Mare "Sergej Mašera" di Pirano, mentre le parti in carta che erano in pessime condizioni, sono state restaurate nel laboratorio di restauro dell'Archivio della Repubblica di Slovenia negli anni 1984-1987.

 

Bibliografia:

 

Terčon Nadja, Bonin Flavio. Na poti v morsko prostranstvo : zemljepisne in pomorske karte v Pomorskem muzeju "Sergej Mašera" v Piranu = Alla scoperta di terre inesplorate : carte geografiche e nautiche nel Museo del mare "Sergej Mašera" di Pirano. Piran: Pomorski muzej "Sergej Mašera"; = Pirano: Museo del mare "Sergej Mašera", 1999, 19-21.

 

Nadja Terčon