Salta al contenuto

PALAZZO GABRIELLI - LA ROTONDA

La rotonda

 

Dall'anno della fondazione (1954), il Museo del Mare »Sergej Mašera« Pirano si trova nel Palazzo Gabrielli, il più prezioso esempio di architettura classicista profana a due piani di tutta la città.

Palazzo Gabrielli e i suoi costruttori


Il palazzo fu costruito dal 1849 al 1851 dalla famiglia di Lodovico Gabrielli e della sua consorte Regina, della nobile famiglia piranese dei conti Rota. La peculiare pianta triangolare dell'edificio si adatta perfettamente all'ubicazione presso il porto interno della città. La caratteristica facciata classicista annuncia il carattere elegante degli interni. I dipinti murali e da soffitto recentemente scoperti hanno restituito all'atrio il suo antico splendore. La scalinata in pietra con possenti colonne monolitiche, conduce al primo piano che conserva le pitture originali dei soffitti, gli stucchi decorativi e le pareti in marmo che conferiscono alle stanze di passaggio affacciate sul porto, un fascino unico.


L'ala sud del palazzo termina con una piccola sala circolare dalla quale anche l'antica denominazione popolare del palazzo: La Rotonda. L'ala nord del palazzo, che avrebbe dovuto riempire tutto spazio dell'odierno parco cittadino, è purtroppo rimasta incompiuta.

 

 

La scoperta e il restauro dei dipinti murali


Al piano terra di Palazzo Gabrielli si continuano a scoprire e restaurare i dipinti murali in stile neoclassico risalenti alla metà del XIX secolo.